AIRIS Ingegneria per l'Ambiente

AIRIS PARTECIPA AL PROGRAMMA DI DECARBONIZZAZIONE DELL’AEROPORTO MARCONI D-AIR

venerdì 30 novembre 2012

La Provincia di Bologna con il supporto dell'Aeroporto Marconi, è Partner del progetto europeo D-AIR – Cleaner Airports, Decarbonized regions il cui obiettivo generale è “contribuire a convertire gli aeroporti europei, in nodi di trasporto ecologicamente sostenibili”.

Se da un lato l’aeroporto costituisce una risorsa per il Territorio, dall'altro genera impatti ambientali che richiedono l'adozione di attente politiche di sviluppo. L'Aeroporto di Bologna, già da anni impegnato nel campo della tutela ambientale, è coinvolto nel processo del cambiamento climatico; occorre pertanto individuare ed adottare, anche con il contributo dei principali Soggetti territoriali, adeguate soluzioni innovative volte a contribuire al suo sviluppo sostenibile, attraverso iniziative di carbon reduction.

Il progetto D-AIR, partito a gennaio 2012, si concluderà a fine 2014 perseguendo due obiettivi specifici:

1 - riduzione dell'emissioni di CO2 attraverso azioni di miglioramento e innovazione tecnologica delle attività dell’Aeroporto di Bologna;

2 - riduzione dell'emissioni di CO2 attraverso azioni di miglioramento e innovazione dell’accessibilità di superficie all’Aeroporto di Bologna.

Attraverso visite studio, seminari e forum delle parti interessate, le 14 organizzazioni membri sono in grado di scambiare esperienze e vedere quali soluzioni sono state utilizzate ed hanno avuto buon esito in altri aeroporti e come potrebbero essere applicate alla propria realtà.
L'importanza di questo progetto non può essere sottovalutata in un momento in cui gli aeroporti europei hanno difficoltà ad espandersi, anche a causa di un impatto ambientale sempre più sotto la lente di ingrandimento da parte degli enti e delle comunità nell’intorno territoriale. Una politica di riduzione delle emissioni di carbonio dell'aeroporto, oltre agli ovvi vantaggi ambientali, va inoltre nella direzione di una visione dell'aeroporto come un catalizzatore necessario per lo sviluppo economico.

AIRIS fornirà il supporto tecnico a Provincia e Aeroporto nella redazione di un Piano Programma di azioni innovative di sviluppo energetico e ambientale, da applicarsi all'Aeroporto Marconi di Bologna per il raggiungimento degli obiettivi del progetto europeo.

Per il conseguimento dell’obiettivo 1, Airis realizza un audit energetico di dettaglio degli impianti e delle sorgenti, che si prefigge i seguenti scopi:

-  ricostruire il bilancio energetico/emissivo, per vettore energetico, negli usi finali;

-  pervenire a una valutazione del potenziale di risparmio energetico attraverso possibili interventi di carattere strutturale e impiantistico;

-  eseguire un’analisi preliminare costi-benefici comprendente una prima valutazione economica e di redditività dell’investimento;

-  effettuare una quantificazione della riduzione delle emissioni di CO2 equivalente.

Per il conseguimento dell’obiettivo 2, Airis è impegnata nell’elaborazione di uno Studio trasportistico e nella stesura di un programma di azioni di mobility management per il  miglioramento della connettività/accessibilità pubblica e privata, partendo da uno scenario attuale di riferimento del sistema di mobilità delle persone e delle merci afferenti allo scalo aeroportuale bolognese.

Oice oiceambiente Foglia green-building-council-italia AA associazione-italiana-acustica